Previous Page  8 / 32 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 8 / 32 Next Page
Page Background

V I VER

bene

M.S., RD, CSSD, CSOWM,

FAND – DIRETTRICE DEL

TRAINING NUTRIZIONALE

HERBALIFE

NOME

SUSAN BOWERMAN

LA NOSTRA

ESPERTA

* L’acqua contribuisce alla regolazione della temperatura corporea e al mantenimento delle normali funzioni fisiche e cognitive.

ACQUA: ALCUNI DATI IMPORTANTI

In genere si dovrebbero bere dagli 8 ai

12 bicchieri di liquidi al giorno (2-3 litri

circa). Ovviamente le esigenze variano a

seconda di età, genere e attività fisica,

ma in linea di massima si dovrebbe

bere giornalmente circa un litro d’acqua

per ogni 25 kg di peso corporeo.

Di qui la nota raccomandazione

di 8 bicchieri al giorno.

SAI PERCHÉ

UN’ADEGUATA

IDRATAZIONE È

TANTO IMPORTANTE?

Circa il 60-70% del corpo

umano è composto d’acqua

e anche per questo possiamo

dire che l’acqua è vitale per

sopravvivere. Giusto per citare

alcune delle sue funzioni,

l’acqua serve a regolare

la temperatura corporea,

partecipa alla digestione e

all’evacuazione, contribuisce

alle funzioni cognitive* e

alle prestazioni fisiche.

Bere durante i pasti non fa male: l’acqua non

diluisce i succhi gastrici né intralcia in alcun modo

la digestione. Non ha molta importanza quando

assumiamo acqua se nell’arco della giornata ne

beviamo la quantità necessaria.

Frutta e verdura

possono arrivare a

coprire anche più del

20% del fabbisogno

di liquidi. Altrettanto

importanti a tal fine

sono in genere i

cibi ricchi d’acqua.

Mangiando ad ogni

pasto tanta frutta e

verdura oltre a bere,

probabilmente si

riesce a soddisfare il

fabbisogno di acqua.

Facendo un pasto

che comprende

un’insalata, dei

broccoli, del riso non

brillato e anguria si

“bevono” quasi 3

bicchieri d’acqua.

Purtroppo però

troppe persone

fanno una dieta

“asciutta” piena di

cibi lavorati; un pasto

composto da un

cheeseburger e un

sacchetto di patatine

fritte contiene

meno di metà di un

bicchiere d’acqua.

La temperatura dell’acqua non ha grande importanza.

Dal punto di vista dell’idratazione, un liquido, tiepido,

fresco o freddo che sia, avrà sempre lo stesso potere

idratante. La temperatura però influisce sui tempi di

consumo. C’è chi pensa che bere acqua gelata aiuti a

perdere peso perché per portare l’acqua alla temperatura

corporea l’organismo brucia calorie. Teoricamente è così,

ma il numero di calorie necessarie sarebbe talmente

basso da risultare irrilevante, con in più il fastidio del

cosiddetto “mal di testa da gelato” o “congelamento

del cervello”, come lo chiamano gli inglesi.

LO SAPEVI?

È stato dimostrato che in certe condizioni basta appena l’1%

di disidratazione per provocare forti variazioni della temperatura

corporea, mentre il 2% può incidere pesantemente sul rendimento!**

** EFSA Journal 2011;9(4):2075

8 TODAY